Michael Jackson, dopo le polemiche Barbra Streisand fa un passo indietro

Le dichiarazioni che Barbra Streisand si è lasciata sfuggire negli scorsi giorni sui presunti abusi sessuali consumati da Michael Jackson nei confronti di minorenni hanno sollevato un polverone mediatico: "I suoi bisogni sessuali erano i suoi bisogni sessuali", ha detto la cantante. Che ora, dopo la polemiche, decide di fare un passo indietro e chiarire la sua posizione riguardo "Leaving Neverland", il tanto chiacchierato documentario di Dan Reed basato sulle testimonianze di James Safechuck e Wade Robson, che da bambini erano soliti frequentare il ranch di Neverland.

In una nota stampa, Barbra Streisand ha voluto precisare che non giustifica assolutamente i comportamenti - o presunti tali - di Michael Jackson raccontati nel documentario:

"Per essere chiari: in nessuna circostanza è giusto che l'innocenza dei bambini venga sfruttata. Le storie che questi due giovani hanno raccontato sono state dolorose da ascoltare e io non posso che provare compassione".

E se nelle precedenti dichiarazioni la Streisand aveva puntato il dito contro i genitori dei ragazzi, accusati di aver permesso ai loro figli di dormire con Jackson, ora la cantante dice:

"Il ruolo più importante dell'essere genitori è proteggere i propri figli. È chiaro che anche i genitori dei due giovani sono stati a loro modo vittime, sedotti dalla fama e dalla fantasia".

Dopo essere stato proiettato in anteprima al Sundance Festival e dopo essere stato trasmesso alla tv statunitense, "Leaving Neverland" questa settimana è andato in onda anche in Italia: ecco la nostra opinione.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.