NEWS   |   Italia / 03/09/2018

Addio a Katyna Ranieri

Addio a Katyna Ranieri

Addio a Katyna Ranieri. La cantante toscana è venuta a mancare all'età di 93 anni a Roma la scorsa notte. Vedova del compositore Riz Ortolani, Katyna Ranieri aveva esordito nel mondo dello spettacolo come soubrette di alcuni spettacoli di varietà. Nel 1953, poi, il debutto al Festival di Sanremo come cantante, con le canzoni "No Pierrot" (di Armando Costanzo e Renato Salani, in coppia con Achille Togliani), "Acque amare" (di Nicola Salerno e Carlo Alberto Rossi, in coppia con Carla Boni), "Domandatelo" (di Vincenzo Baselice e Giuseppe Fiorelli, ancora in coppia con Togliani) e "La pianola stonata" (di Marcello Gigante e Ettore Mura, di nuovo in coppia con Togliani). Il vero successo, però, arrivò solamente l'anno seguente, con "Canzone da due soldi" (di Pinchi e Carlo Donida), secondo posto al Festival di Sanremo. Sempre nel 1954 conobbe il Maestro Riz Ortolani (scomparso a Roma nel gennaio 2014): la coppia si sposò due anni dopo a Città del Messico. Negli anni successivi Katyna Ranieri interpretò diversi brani composti dal marito per il grande schermo: tra questi anche "Ti guarderò nel cuore", la versione italiana di "More", dalla colonna sonora del film "Mondo cane". Nel 1964 il brano ottenne un Grammy Award come canzone dell'anno e venne candidato come "migliore canzone" agli Oscar (ad interpretarla durante la cerimonia di consegna dei prestigiosi premi fu proprio la Ranieri).

Scheda artista Tour&Concerti
Testi