Liberato al Sónar di Barcellona: i video e le reazioni del pubblico - GUARDA

Liberato al Sónar di Barcellona: i video e le reazioni del pubblico - GUARDA

Il suono di una sirena, l'intro di "Nove maggio" in sottofondo. Tre persone sul palco, tutte e tre incappucciate e con il volto rigorosamente coperto da un fazzoletto. Quella al centro ha urlato al microfono: "Uè, uè, uè". È iniziato così il concerto di Liberato al Sonar di Barcellona. Il rapper partenopeo - la cui identità rimane ancora sconosciuta al pubblico - si è esibito al festival nel pomeriggio di oggi, venerdì 15 giugno: ecco cosa è successo e come è stato accolto Liberato dagli spettatori del Sónar.

Il set di Liberato è durato appena un'ora, dalle 16.30 alle 17.30. Sul palco si sono presentati tre musicisti, proprio come a Napoli e a Milano: in scaletta tutti i singoli pubblicati da Liberato fino ad oggi, da "Nove maggio" a "Je te voglio bene assaje", passando per "Tu t'e scurdat' 'e me", "Gaiola portafortuna", "Me staje appennenn' amò" e "Intostreet".

Liberato ha suonato nella Sónar Hall, una sala al coperto che può contenere fino a 3.000 persone. Sui social alcuni spettatori hanno segnalato che la maggior parte del pubblico era composta da spettatori italiani:


Ma in mezzo al pubblico c'erano anche spettatori spagnoli e di altre nazionalità. Alcuni di questi hanno commentato in diretta social l'esibizione di Liberato, che è stata accolta con particolare entusiasmo. Uno spettatore, ad esempio, ha scritto su Twitter: "Nessuno sa chi sia, ma i suoi video hanno totalizzato milioni di visualizzazioni. Liberato è la cosa migliore successa a Napoli dopo la firma di Maradona". Un altro ha commentato: "Liberato, il Banksy della trap". La giornalista Marta Salicrú, collaboratrice di Time Out Barcellona e Rockdelux, ha invece accostato il nome di Liberato a Jack Ü, il progetto congiunto di Diplo e Skrillex:

Gli organizzatori del Sónar, in un tweet pubblicato sull'account ufficiale del festival, hanno commentato: "Il primo concerto del fenomeno Liberato fuori dall'Italia si è appena concluso nella SonarHall. Il pubblico ha cantato le sue ballate napoletane tra trap, synthpop e elettronica, interpretate da tre musicisti incappucciati che sembravano in realtà una sola persona".

Ecco, di seguito, alcune clip del concerto, pubblicate dagli spettatori sui social:

View this post on Instagram

@satuvr stories 💙 #sonar @liberato1926 #liberato

A post shared by Liberato Music (@liberatomusic) on

View this post on Instagram

9 MAGGIO💙 #sonar @liberato1926 #liberato

A post shared by Liberato Music (@liberatomusic) on

Liberato tornerà ad esibirsi dal vivo il prossimo 6 luglio: suonerà sul palco del VIVA Festival di Locorotondo, in Puglia.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.