Fred Durst: tutte le collaborazioni del frontman dei Limp Bizkit (1 / 8)

Fred Durst: tutte le collaborazioni del frontman dei Limp Bizkit

C'è stato un periodo - era la seconda metà degli anni Novanta - nel quale Fred Durst ha avuto letteralmente il mondo ai suoi piedi: l'ondata nu metal aveva spinto i suoi Limp Bizkit nell'empireo del rock a stelle e strisce, e l'industria discografica vedeva in lui una sorta di nuovo Re Mida, tanto da affidargli la carica di Vicepresidente del reparto A&R della Interscope Records, una delle etichette più potenti sul panorama mainstream d'oltreoceano. Il ragazzo di Jacksonville, Florida, dai parcheggi dei sobborghi dove passava il tempo sul suo skateboard era entrato - per giunta dalla porta principale - nei salotti buoni e nelle stanze dei bottoni, diventando di colpo ricco e famoso.

Si sa, però, che quando il sogno americano presenta il conto in genere lo presenta salato: col passare delle mode la stella della band di "Nookie", almeno presso il pubblico generalista, si è offuscata. Durst, tra litigi a distanza con (ex) amici e colleghi, è riuscito - nella tripartizione arbasiniana della carriera ideale - a mancare l'ultima fase fermandosi alla seconda, che indubbiamente è quella più scomoda e meno gradevole. Oggi, supporter di Putin bandito a tempo determinato (insieme alla sua band e ai relativi dischi, tanto per non farsi mancare nulla) dall'Ucraina, Fred Durst è un reduce, che però chi ha vissuto quel fugace ma intenso periodo non può dimenticare né non ricordare con affetto: ecco perché, in occasione del suo quarantanovesimo compleanno, che ricorre proprio oggi, 20 agosto, abbiamo voluto festeggiarlo con una carrellata delle sue collaborazioni più famose. Buon ascolto, e tanto auguri, Fred!

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.