NEWS   |   Gossip / 22/12/2015

Fred Durst (Limp Bizkit) per cinque anni non potrà entrare in Ucraina

Fred Durst (Limp Bizkit) per cinque anni non potrà entrare in Ucraina

Un paio di mesi fa Fred Durst, il frontman dei Limp Bizkit levò alto il suo appello ’aiutatemi a prendere il passaporto russo’. Ora giunge notizia che le autorità ucraine hanno proibito al cantante di recarsi entro i loro confini per i prossimi cinque anni.

Il ‘Guardian’ riporta che la pubblicazione ucraina ‘Astropof’ sostiene che la misura è attiva dallo scorso novembre e si è resa necessaria ‘per garantire la sicurezza del nostro stato’. Il tutto è stato confermato dai servizi di sicurezza ucraini. A seguito di alcune esternazioni di Durst sulla disputa in corso tra Russia e Ucraina. Nel mese di settembre alla agenzia di stato russa Sputnik International ha detto: “Mi piacerebbe avere il passaporto russo. Se avete conoscenze con qualcuno che può aiutarmi fateglielo sapere”.

La moglie del musicista, Kseniya Beryazina, è originaria della Crimea, regione annessa allo stato russo dal 2014. All'inizio del 2015 il quotidiano russo Izvestia ha riferito che Durst avrebbe voluto trascorrere almeno sei mesi in Crimea per lavorare su progetti cinematografici e televisivi. Il vecchio primo ministro russo della Crimea, Sergei Aksènov, si è impegnato a trasformare lo stato nella nuova Beverly Hills e i sindaci di Yevpatoria, Feodosiya e Yalta hanno parlato di costruire abitazioni per dare alloggio gratuito a celebrità occidentali così da avere in cambio visibilità per promuovere la regione.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi