The Good, The Bad & The Queen: il nuovo disco è quasi pronto, parola di Tony Visconti

The Good, The Bad & The Queen: il nuovo disco è quasi pronto, parola di Tony Visconti

Eravamo rimasti allo scorso ottobre, quando il supergruppo composto da Damon Albarn (Blur, Gorillaz), Paul Simonon (Clash), Simon Tong (Verve) e il batterista afrobeat Tony Allen aveva annunciato che non solo i The Good, The Bad & The Queen erano al lavoro su un nuovo disco a più di dieci anni di distanza dalla loro ultima uscita discografica, l’eponimo album di debutto, ma anche che a produrlo sarebbe stato Tony Visconti, noto ai più per la sua storica collaborazione con David Bowie, dal 1969 al 2016.

Ora è lo stesso Visconti ad arricchire il quadro con qualche aggiornamento incoraggiante, assicurando che il disco sarebbe ormai pronto per i suoi due terzi. Questo quanto ha dichiarato nel corso di un’intervista con l’Irish Times:

Siamo circa a due terzi del percorso e stiamo facendo una pausa dal momento che Damon è impegnato con il tour dei Gorillaz, ma riprenderemo ad aprile e [il disco] sarà probabilmente fuori prima del prossimo Natale.

Annunciando il coinvolgimento di Visconti, la mente dei Gorillaz e già voce dei Blur aveva spiegato che la scelta era ricaduta su di lui in quanto presenza “illuminante” e deus ex machina di alcuni dei “dischi preferiti di sempre” di Albarn.

Il progetto The Good, The Bad & The Queen ha attraversato un momento di stop dopo l’album di debutto del 2007, per poi riunirsi nel 2008 in occasione del Love Music Hate Racism gig. Le ultime esibizioni della band risalgono alle due date londinesi del 2011.

 

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.