Denunciati Sheryl Crow ed il suo fidanzato Lance Armstrong

Denunciati Sheryl Crow ed il suo fidanzato Lance Armstrong
Lance Armstrong, re del ciclismo, e la sua fidanzata, Sheryl Crow, sono stati denunciati dall’ex assistente al Tour de France dello sportivo. Mike Anderson, assistente ed ex meccanico di Armstrong, ha sporto una denuncia in cui afferma d’aver lavorato per la coppia oltre i termini per i quali era stato assunto. L’uomo inoltre asserisce che Armstrong gli aveva promesso d’aprire un negozio di biciclette con lui; l’idea è stata accantonata dallo sportivo, ed ora Anderson gli chiede mezzo milione di dollari per danni. Il campione, attraverso il suo avvocato Tim Herman, respinge le accuse ed afferma d’essersi separato da Anderson a malincuore e solo perché si era rivelato un pasticcione. Ma Sheryl Crow che c’entra? C’entra: Anderson afferma d’aver costruito per lei delle biciclette e addirittura d’averla assistita in fase di produzione musicale.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.