Tori Amos, recentemente fotografata da Terry Richardson, si schiera contro il fotografo. E Rita Ora... (FOTO)

Tori Amos, recentemente fotografata da Terry Richardson, si schiera contro il fotografo. E Rita Ora... (FOTO)

La cantautrice e pianista statunitense ha rilasciato sulla sua pagina Facebook ufficiale una dichiarazione sulla sua recente collaborazione con il fotografo americano Terry Richardson, coinvolto nell’ondata degli scandali che stanno travolgendo il mondo dell'entertainment.

Non è la prima volta che Terry Richardson viene accusato di comportamenti poco professionali: la carriera del fotografo è macchiata di accuse di molestie sessuali affiorate nel 2014, quando diverse modelle al lavoro con lui lamentarono condotte scorrette da parte di Richardson, che - da parte sua - respinse ogni addebito. Terry Richardson è stato recentemente bandito dal gruppo Condé Nast, colosso editoriale americana che controlla a livello mondiale testate come Vanity Fair, GQ, Glamour e Vogue.

Tori Amos, che è stata recentemente fotografata da Richardson per un numero della rivista “V Magazine”, ha detto:

"All'epoca non ero a conoscenza delle accuse fatte contro Richardson, se l’avessi saputo non avrei mai preso parte alla collaborazione. Sono disgustata dalla natura delle accuse e posso solo stare dalla parte delle donne che hanno dovuto subire questi abusi negli anni".

Ed ha aggiunto:

"In quanto prima portavoce e sostenitrice del RAINN, posso solo sperare che tutte noi continuiamo a parlare e a rompere il silenzio che circonda questo genere di abusi, e rimaniamo forti e unite contro questi predatori e coloro che li appoggiano".

Il RAINN, fondato nel 1994 da Scott Berkowitz, è un'organizzazione attiva nella prevenzione delle aggressioni sessuali, nell'aiuto e nel sostegno legale a quante ne sono vittime. L'attuale portavoce del RAINN è l'attrice Christina Ricci.

Qui l’intera dichiarazione di Tori Amos:

Anche la cantante ed attrice britannica Rita Ora ha recentemente parlato della sua esperienza lavorativa con il fotografo (qui la copertina di "Lui", qui altre foto del servizio), dichiarando:

"Quel servizio fotografico fu divertentissimo. Ma all'epoca non ero a conoscenza dei fatti: se avessi saputo delle accuse contro Terry naturalmente avrei preso una decisione diversa".

In una lettera pubblicata la scorsa settimana dall'Huffington Post, Richardson ha negato le accuse di molestie sessuali, scrivendo:

"Ho collaborato solo con donne adulte e consenzienti che erano pienamente consapevoli della natura del mio lavoro, e, come è d'abitudine, tutte hanno firmato delle liberatorie. Non ho mai utilizzato una proposta di lavoro o una minaccia di ritorsioni per costringere qualcuna a fare qualcosa che non volesse. Alle persone con cui lavoro porto sufficiente rispetto da considerarle in pieno possesso del proprio libero diritto di scelta, e capaci di decidere conseguentemente".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.