I Muse di nuovo al lavoro con il produttore Rich Costay

I Muse di nuovo al lavoro con il produttore Rich Costay

Non sappiamo a cosa, ma i Muse a qualche progetto stanno certamente lavorando. Quest’estate la band di Matthew Bellamy aveva fatto sapere che non avrebbe pubblicato nel breve termine un album tradizionale, sostenendo che “le persone, oggi, tendono a non impegnarsi nell'ascolto di un intero album”. Per rassicurare i fan, il bassista Chris Wolstenholme, intervistato da Music Feeds, aveva aggiunto:

So che prima o poi faremo un nuovo disco, ma credo sia carino fare qualcosa nel frattempo, in modo che i fan abbiano comunque qualcosa. Non siamo completamente spariti dalla faccia della terra.

La seconda rassicurazione arriva oggi, su Instagram, con una foto, diffusa dal loro profilo ufficiale, che li ritrae al lavoro nello studio di Los Angeles insieme, ancora una volta, al produttore Rich Costay, con il quale i Muse hanno già collaborato per alcuni album come “Absolution” (2003) e “Black Holes and Revelations” (2006).

View this post on Instagram

Back in the studio with Rich Costey.

A post shared by MUSE (@muse) on

Lo scorso maggio il gruppo aveva detto di aver registrato tre nuove canzoni. Una di queste si era rivelata essere il singolo “Dig Down”. Sempre nel mese di maggio, il leader del gruppo Matthew Bellamy aveva accennato su Twitter all’uscita di “una sorta di autobiografia musicale”, arricchita con demo e rarità, che si intitolerà “Origin of Muse”.

View this post on Instagram

Here we go #regram @mattbellamy

A post shared by MUSE (@muse) on

View this post on Instagram

Good sounds coming together.

A post shared by MUSE (@muse) on

 

Dall'archivio di Rockol - Matthew Bellamy: 10 curiosità sul geniale frontman dei Muse
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.