NEWS   |   Italia / 23/09/2018

Cristina Donà: il tempo e le distanze (1 / 12)

Cristina Donà: il tempo e le distanze

Oggi è il compleanno di Cristina Donà, cantautrice che ha subito convinto pubblico e critica per la sua intensità ed eleganza, per il fascino discreto con cui ha saputo fondere rock alternativo, partecipando a una stagione fondamentale di rinascita del genere negli anni Novanta, e cantautorato ricco di contenuti, poetico e delicato, ma lontano da immagini di una femminilità oleografica e stereotipata. Le sue canzoni raccontano emozioni condivise con altri o intime e personali, tra ritratti e istantanee di paesaggi fisici ed emozionali, ma presentano anche e soprattutto personaggi femminili che sanno reagire a delusioni e piccole sconfitte, che cercano la loro strada, un riscatto e una rinascita. Così, un fil rouge che possiamo individuare nella produzione della Donà sono le distanze, che con la determinazione e la forza del cuore si è sicuri di poter colmare, oppure le separazioni, utili per riflettere e tornare a splendere e brillare. Ricorrente allora è anche il tema del tempo, da prendersi o da cogliere e utilizzare per non sprecare la bellezza di una giornata di sole: ogni giorno è prezioso perché è breve e unico, ma il tempo si potrà anche riavvolgere per riannodare legami e non farsi frantumare dalle assenze.

Ambrosia Jole Silvia Imbornone (a cura di www.lisolachenoncera.it)