Liam Gallagher (come il fratello Noel) dona le royalties di "Don't look back in anger"

Liam Gallagher (come il fratello Noel) dona le royalties di "Don't look back in anger"

La canzone “Don’t look back in anger” – diventata una sorta di inno alla resilienza della città di Manchester colpita dal brutale attentato che è costato la vita a 22 persone lo scorso 22 maggio al termine del concerto della popstar statunitense Ariana Grande - è riuscita, per una volta, a mettere d’accordo i bizzosi fratelli Gallagher.

Un rappresentante di Liam ha infatti dichiarato a Pitchfork che anche il minore dei fratelli Gallagher, come Noel in precedenza, darà in beneficenza tutti i proventi derivanti dalla sua parte di royalties della canzone incisa dagli Oasis nel 1995 a favore della raccolta fondi per i familiari delle vittime.

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - I migliori tweet di Liam Gallagher
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.