Maurizio Marsico, tracce dagli anni Ottanta in "The sunny side of the dark side". ASCOLTA

Maurizio Marsico, tracce dagli anni Ottanta in "The sunny side of the dark side". ASCOLTA

Se uno come lui fosse nato negli Stati Uniti, o in Gran Bretagna, i nostri giornalisti “di tendenza” l’avrebbero già beatificato da vivo. Invece è milanese, e la sua esplosiva, disordinata, beffarda creatività musicale (e non solo musicale) l’ha regalata come perle ai porci al distrattissimo pubblico italiano (e all’ancora più distratta critica musicale italiana, ammesso che esista una critica musicale italiana).


Perché Maurizio Marsico non è considerato alla pari di, che so, Brian Eno, Mark Mothersbaugh dei DEVO, o i Residents? Non lo so. Forse perché si è dedicato più alla ricerca del divertimento che alla costruzione cosciente di una carriera lineare. E forse anche perché nella sua disordinatissima attività si è nascosto dietro gli alias e gli pseudonimi più bizzarri: da Monofonic Orchestra a The Space Boys, da Fontana a Frisk the Frog, da Soul Boy a... Marsico.
Esce adesso un doppio CD, "The sunny side of the dark side", Spittle Records, in cui il competente Christian Zingales ha selezionato 19 “tracce” – anche proprio nel senso di impronte sonore, vorrei dire – lasciate dall’inquieto Maurizio Marsico fra il 1981 e il 1987. “Naturalmente” (e figuriamoci!) non sono ordinate cronologicamente, ma secondo un criterio noto solo al curatore del disco e – forse – a Maurizio Marsico. Criterio che potrebbe essere anche quello della discontinuità, della sorpresa, dell’incoerenza come valore aggiunto.


Comunque. Qui di seguito trovate alcuni esempi (di cui uno solo contenuto nel doppio CD) della versatilità marsichiana. Fatevi un’idea, per quanto possibile; nel caso vi interessi approfondire (e dovreste), in coda trovate la tracklist del disco.

Divertitevi.
(fz)


Maurizio Marsico (Monophonic Orchestra), “LA/Reprise” (1981)

Maurizio Marsico / Frisk the Frog, “Rap’n’roll” (1982)

Maurizio Marsico, “Oltre la metropoli” (1983)

Maurizio Marsico, “Lovely racers” (1986)


Tracklist

Monofonic Orchestra: Lucy's 1st Appointment
Maurizio Marsico: Arredo Vestitivo (Scratch Version)
Marsico: Funk Sumatra (Arabian Mix)
The Space Boys: Cow Cow
Monofonic Orchestra: Beep-Beep-Mm-Beep-Beep-Yeah!
Fontana: Ta Ki Ta
Monofonic Orchestra: Silver Surfin'
Fontana: Ka Ma Ti
Frisk the Frog: Rap'N'Roll
Monofonic Orchestra: Tongue In Cheek Giulia
Monofonic Orchestra: My Head Is A Broken Heart
Monofonic Orchestra: Crish Crash
Monofonic Orchestra: Overground
Marsico: Funk Sumatra (Dub Cut)
Soul Boy: Baby Blue
Maurizio Marsico: Mefistofunk
Maurizio Marsico: Arpante
Maurizio Marsico: Lunatica You
Monofonic Orchestra: Luce bianca rumore bianco

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.