Il Pan del Diavolo - la recensione di "SUPEREROI"

Il Pan del Diavolo - la recensione di "SUPEREROI"

A quasi tre anni di distanza da "Folkrockaboom" (2014), esce il nuovo album firmato Il Pan del Diavolo, intitolato "Supereroi". Il disco è il frutto di anni di sperimentazione e potenti esibizioni live sui più importanti palchi italiani, ed è la naturale prosecuzione del ricco percorso artistico che ha portato il duo siciliano alla pubblicazione di tre dischi, un ep e a collaborazioni significative, come quelle con i Sacri Cuori, Jd Foster e Craig Schumacher. Il duo siciliano torna per parlare con sincerità di consapevolezza, impugnando riff eclettici e sviluppando intense ballate spirituali: con “Supereroi” dimostra di avere ancora una volta qualcosa d’importante da comunicare, prende coscienza di sé e supera i propri confini musicali. Importanti le partecipazioni di alcuni mostri sacri del rock italiano, come Piero Pelù (che ha co-prodotto una buona parte del disco), Tre Allegri Ragazzi Morti, Vincenzo Vasi e Umberto Maria Giardini.

Il primo giro di ascolti di “Supereroi” non mi ha del tutto convinto. Perché mi sono lasciato prendere quasi subito dalla fregola dei rimandi… a pelle ho pensato troppo ai Ministri perché pezzi come “Sempre in fuga” me li hanno ricordati un po’ troppo (soprattutto nel cantato), mi sono lasciato distrarre dal fatto che Pierò Pelù ha prodotto quattro pezzi su undici e che nel disco ci sono i Tre Allegri Ragazzi Morti e Umberto Maria Giardini...

Leggi la recensione completa di "SUPEREROI" cliccando qui

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.