Comunicato Stampa: Polifonia vocale e strumentale çam a 'Suoni dal mondo'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

ALMA MATER STUDIORUM – UNIVERSITÀ DI BOLOGNA
DIPARTIMENTO DI MUSICA E SPETTACOLO

CIMES
Centro di musica e spettacolo
presenta, nell’ambito del XV Festival SUONI DAL MONDO
POLIFONIA VOCALE E STRUMENTALE ÇAM
(Albania meridionale)

Lunedì 22 novembre, ore 21.30
ai Laboratori DMS - Auditorium
Via Azzo Gardino 65/a, Bologna

Prosegue la XV edizione del SUONI DAL MONDO, il festival di musica etnica organizzato dal CIMES, Centro del Dipartimento di Musica e Spettacolo - Università di Bologna, dedicato quest’anno alla musica dei Balcani. Il programma della XV edizione è a cura dal direttore artistico Nico Staiti.
Lunedì 22 novembre 2004 alle ore 21.30 il Festival prosegue nell’Auditorium dei Laboratori DMS (Via Azzo Gardino 65/a) con la POLIFONIA VOCALE E STRUMENTALE ÇAM.
I çam, abitanti dell’antica çameria (zona di confine contesa tra Albania e Grecia coincidente in gran parte con l’attuale Epiro) vivono oggi soprattutto nel sud dell’Albania, nei pressi di Valona e Fier. Presentano una tradizione musicale ricca sia sul piano vocale che strumentale. La polifonia çam strutturalmente è assai simile a quella tosk, ovvero presenta due voci soliste e il bordone, interpretati nel gruppo di nove elementi protagonista stasera, da Isa Kasemi, Rainita Pupi e Ismail Hysenj, caratterizzati da un virtuosismo vocale elevato e da una grande raffinatezza. La polifonia strumentale, che rispecchia i princìpi di quella vocale, utilizza strumenti largamente presenti nell’area: violino (suonato dal virtuoso Agim Derveni) llauta, dajre (di Habib Mamo) fisarmonica (di Dhimiter Rista) e soprattutto clarinetto, suonato con un timbro particolarissimo, le cui possibilità virtuosistiche vengono esaltate soprattutto nelle improvvisazioni in tempo lento (kaba), stasera interpretato da Neki Barjami e Dashamir Baruni. Accompagnamento di Engjellushe Hysenj.
Ingresso concerti (invariato dal 2003): biglietto intero Euro 11; ridotto Euro 9 per Cartagiovani, Over 60, Carta Coop, dipendenti dell’Università di Bologna; ridotto Euro 8 per gli studenti dell’Università di Bologna (su presentazione del tesserino o del libretto universitario). La Biglietteria è aperta dalle ore 20.30 nei luoghi e nelle sere di spettacolo. No prevendita.
La sera di concerto, sarà inoltre disponibile in visione la nuovissima pubblicazione, legata a questa edizione del festival Suoni dal Mondo, dedicata a “L’influenza turco-ottomana e zingara nella musica dei Balcani” (Nota editore). Il libro contiene uno scritto inedito di Roberto Leydi sulla musica dei Balcani e una vasta selezione di ascolti proposti da lui, in due CD allegati. Volume a cura di Nico Staiti e Nicola Scaldaferri. L’opera sarà successivamente distribuita nelle migliori librerie.
Per informazioni: Dipartimento di Musica e Spettacolo - CIMES
Laboratori DMS, via Azzo Gardino 65/a Tel. 051.20.92.414 / 418;
baule@muspe.unibo.it - www.muspe.unibo.it/cimes/sdm/2004

Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.