Pete Seeger, la leggenda della musica folk (1 / 15)

Pete Seeger, la leggenda della musica folk

Negli Stati Uniti quando si fa correre il pensiero alla musica folk, civile e di protesta, sono due i nomi che affiorano alla mente: Woody Guthrie e Pete Seeger. Padri nobili del cantautorato che si affermò negli anni sessanta influenzando più di una generazione di musicisti, a partire da Bob Dylan e Bruce Springsteen che gli dedicò, nel 2006, l’album “We shall overcome: The Seeger sessions” . Pete Seeger è mancato il 27 gennaio 2014 all’età di novantaquattro anni. Una vita lunga e densa, una carriera iniziata sul finire degli anni trenta proprio incontrando Woody Guthrie, di lui qualche anno più anziano. Anti militarista e fervente ambientalista, ci ha lasciato alcune canzoni davvero indimenticabili scritte di suo pugno e altre, facenti parte della tradizione (non solo statunitense), che ha contribuito a rendere note con il suo prezioso lavoro sulla canzone popolare.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.