David Bowie, "Blackstar" non venne pensato come disco d'addio?

David Bowie, "Blackstar" non venne pensato come disco d'addio?

E' in arrivo un nuovo documentario sul  compianto grande cantante, scomparso il 10 gennaio del 2016. E suggerisce che una delle leggende circolate nell'ultimo anno, ovvero che "Blackstar" sia il suo testamento in musica, sia appunto tale. 

 "David Bowie: The last five years" verrà diffuso nei prossimi giorni (sulla BBC domani, 7 gennaio, la prossima settimana in Italia il 10, su VH1) ed è il seguito di "Five years",  altra pellicola che raccontava cinque anni chiave nella carriera del cantante. 

Il nuovo film si concentra invece sul periodo tra 2011 e 2016, dall'album "The next day" al musical "Lazarus", passando per l'ultimo disco "Blackstar", prodotto da Tony Visconti e uscito due giorni prima della sua morte. 

“Ancora non so se ha iniziato Blackstar sapendo già di essere malato”, ha dichiarato Francis Whatley, il regista. Un altro regista, Johan Renck, ha diretto il video di "Lazarus", in cui c'è una frase e una scena a sostegno della teoria: "Look up here, I'm in heaven", cantata mentre Bowie è in un letto d'ospedale. Ma il regista ha dichiarato che la notizia del fatto che la sua malattia fosse terminale arrivò a Bowie una settimana dopo l'inzio delle lavorazioni del video, ovvero quando la sceneggiatura - e ovviamente la canzone - erano già state scritte. Lo stesso regista peraltro, rivela nel documentario che l'idea della ripresa nel letto fu sua e non di Bowie.

Caricamento video in corso Link


Intanto, ha fatto il suo debutto in rete una nuova versione del videoclip di "Life on Mars?", originariamente pubblicato nel 1973 con regia di Mick Rock. Proprio Mick Rock, al quale negli anni '90 Bowie ha ceduto il copyright dell'originale, ha rielaborato il video della canzone aggiungendo nuove scene: potete vedere il risultato finale qui sotto e confrontarlo con quello originale che trovate ancora più sotto.



Caricamento video in corso Link
La storia di "The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" di David Bowie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.