Sting racconta "57th & 9th": videointervista esclusiva

Sting racconta "57th & 9th": videointervista esclusiva

Sting è passato a Milano a presentare il nuovo album, “57th & 9Th”. Banalmente è quello del "ritorno al rock", il primo di canzoni-canzoni da “Sacred love” del 2003. La storia del disco è un po' più complessa, e Rockol ha avuto la possibilità di una lunga chiacchierata con Sting, che ha spiegato il processo di gestazione del disco.

L'ex Police ha raccontato al nostro Gianni Sibilla che il disco è nato per caso, e per un motivo apparentemente banale: un nuovo manager che, in maniera molto energetica, ha messo Sting di fronte ad un foglietto con le scadenze.

In questa prima parte della videointervista, Sting racconta il suono chitarra-basso-batteria, che per lui è senza tempo, e il ruolo dei concerti in questa sua nuova fase della carriera.

Nella seconda parte della videointervista, che pubblicheremo domani, mercoledì, Sting parla dei Police, dei suoi rimpianti sulla musica fatta nell'ultimo decennio, e dei suoi piani futuri. Buona visione e Stay Tuned!

 

 

 

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi
29 ott
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.