Slowdive: terminato il loro primo album dopo più di 20 anni di silenzio

Slowdive: terminato il loro primo album dopo più di 20 anni di silenzio

I campioni dello shoegaze britannico Slowdive discograficamente sono fermi dal lontano 1995, anno in cui uscì il loro terzo album "Pygmalion". Dopo la reunion del 2014 - che ha portato a un tour mondiale - ora la band ha terminato le session per incidere un nuovo lavoro, il primo in più di 20 anni quindi.

Il batterista Simon Scott lo ha rivelato nel corso di un'intervista rilasciata alla testata danese "Undertoner" - come riporta "NME":

Abbiamo finito di registrare l'album e lo mixeremo nell'estate, ma non sappiamo ancora quando uscirà.

Che la band fosse al lavoro su un nuovo disco era noto già da qualche mese. La cantante Rachel Goswell già lo socros maggio lo aveva confermato a "Stereogum" dicendo:

Abbiamo registrato parecchia roba lo scorso anno. Ma è piuttosto difficile perché abbiamo tutti dei figli e viviamo in parti diverse del Paese. Invecchiando, tutto diventa più difficile. [...] Ma è tutto stabilito. Speriamo di terminare per la fine di luglio. Abbiamo un piano preciso.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.