Il presidente turco Erdogan sulla aggressione ai fans dei Radiohead a Istanbul: "Sbagliato l'uso della forza, come il consumo di alcool durante il Ramadan". E il negozio chiude.

Il presidente turco Erdogan sulla aggressione ai fans dei Radiohead a Istanbul: "Sbagliato l'uso della forza, come il consumo di alcool durante il Ramadan". E il negozio chiude.

Venerdì scorso sedicenti radicalisti islamici hanno fatto irruzione seminando il panico e menando fendenti sulle persone che nel negozio di dischi di Istanbul Velvet IndieGround stavano festeggiavano l’uscita del nuovo disco dei Radiohead “A moon shaped pool”. Il motivo di tanta violenza e del blitz, il mancato rispetto da parte di quelle persone del periodo di Ramadan nel quale è vietato mangiare e bere e, in generale, tenersi lontano dal peccato.

La band di Thom Yorke ha espresso la propria solidarietà nei confronti di chi è stato colpito dalla violenza. Oggi sulla vicenda si è espresso anche il presidente turco Erdogan che ha dato un colpo al cerchio e uno alla botte dichiarando che entrambe le parti sono in difetto. E’ sbagliato consumare alcool in periodo di Ramadan come è sbagliato appellarsi alla forza bruta.

Il negozio intanto è stato chiuso poiché il proprietario dei locali ha sfrattato Seogu Lee, il titolare sudcoreano del Velvet IndieGround, che aveva aperto il negozio un anno fa.

Dall'archivio di Rockol - Radiohead: Thom Yorke e l'imprecazione in loop
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.