Anche Jimmy Page (Led Zeppelin) al debutto londinese dei Velvet Revolver

Nonostante il primo album dei Velvet Revolver non abbia avuto in Gran Bretagna la stessa (ottima) accoglienza ricevuta negli USA, al suo debutto londinese il gruppo ha entusiasmato. La band di Slash e Scott Weiland, al Carling Apollo, ha pompato rock per 80 minuti consecutivi. Ovviamente eseguiti tutti i pezzi di "Contraband", dal primo singolo, "Slither", a quello in arrivo, "Fall to pieces". Ma i Revolver hanno proposto anche alcune cover, tra le quali "Cracker man", dal repertorio del precedente gruppo di Weiland, gli Stone Temple Pilots, e "Negative creep" dei Nirvana. Slash, quando ha saputo che tra il pubblico c'era anche Jimmy Page, ha dedicato un assolo all'ex membro dei Led Zeppelin.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.