Alanis Morissette avrà una rubrica sul quotidiano inglese The Guardian

Alanis Morissette avrà una rubrica sul quotidiano inglese The Guardian

La cantante canadese Alanis Morissette è stata assunta dal popolare quotidiano inglese The Guardian. Avrà in carico una rubrica in cui dispenserà consigli che avrà corso dal prossimo 16 gennaio.

La proposta è nata perché sul suo sito la Morissette pubblica una serie di podcast, chiamati ‘Conversation with Alanis’, dove parla di relazioni e benessere. Lei stessa si definisce “una noiosa zia nata”.

E dice: “Sono decisamente una ‘therapy girl’. Penso che sia abbastanza evidente. Non voglio dire che tutti dovrebbero (essere in terapia), se credo che tutti ne potrebbero beneficiare? Sì. Ma mi rendo conto che molte persone hanno una grande resistenza verso queste cose”. Continua dicendo che il suo stile terapeutico proviene in parte dalle esperienze con la sua famiglia.

Curiosamente “Guardian” è anche il titolo del primo singolo dell’ultimo album di Alanis Morissette ”Havoc and bright lights” uscito nel 2012.


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.