Sanremo 2016, le Nuove Proposte. Parla Michael Leonardi, in gara con 'Rinascerai': 'Ho imparato a cantare grazie a Elvis'

Sanremo 2016, le Nuove Proposte. Parla Michael Leonardi, in gara con 'Rinascerai': 'Ho imparato a cantare grazie a Elvis'

Come viene percepito il Festival di Sanremo all'estero, e più in particolare in Australia? Ce lo racconta il cantante Michael Leonardi (vero nome Michael Vaiassini), nato a Sidney nel 1990 da genitori siciliani, che il prossimo febbraio calcherà il palco dell'Ariston in gara tra le "nuove proposte" con "Rinascerai": "In Australia ci sono tantissimi italiani e il Festival è seguito molto.

Viene vissuto come un evento, come un ritrovo. Ma è così in tutto il mondo, anche in Canada e negli Stati Uniti: c'è grande fermento", spiega Michael, ridendo. "Ho cercato di fare del mio meglio per essere tra i concorrenti del prossimo Festival: è una grande emozione, soprattutto per le mie origini siciliane. Mia nonna, a Sidney, si è già piazzata di fronte alla tv".

Michael Leonardi è la nuova scommessa di Caterina Caselli e della Sugar, già scopritrice di talenti quali - tra gli altri - Andrea Bocelli, Elisa, Negramaro, Malika Ayane e Raphael Gualazzi: "Caterina è una persona incredibile, le voglio un bene dell'anima", dice il cantante in merito alla sua "mentrice", "all'inizio di quest'anno sono venuto in Italia alla ricerca dell'ispirazione per scrivere nuove canzoni. Ho girato diverse città, continuando a collaborare con alcuni produttori. Non appena ci siamo conosciuti, io e Caterina siamo entrati in sintonia, con lei ho un rapporto davvero speciale. Tornato in Australia, un giorno, ho ricevuto una chiamata via Skype da parte di Caterina e di suo figlio Filippo, che mi hanno detto di voler avviare una collaborazione, facendomi firmare un contratto discografico e pubblicando il mio primo disco. Appena ho spento il pc, sono esploso di gioia. Così, sono tornato in Italia e ho realizzato la grande opportunità che mi è stata data solo in un secondo momento: è incredibile che abbiano deciso di puntare su di me, non capita tutti i giorni. Caterina riesce a capirmi perché è un'artista, prima di tutto. Stiamo cercando di fare qualcosa di nuovo, voglio un disco che spacchi".

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEOCLIP DI "RINASCERAI".

A proposito della canzone che canterà sul palco dell'Ariston, poi, Michael dice: "Ho cercato di portare qualcosa di inedito, che non imitasse né ricordasse nessuno. Il mio intento era quello di creare un mio genere. Cerco di fare musica pop arricchita del mio bagaglio di lirica: ho studiato canto al Conservatorio, ho un passato nella lirica ma ho avuto anche esperienze di gruppi pop e rock. Alla fine, ho unito tutti questi elementi. 'Rinascerai' è nata quest'anno ed è ispirata ad una ragazza che conosco e che stava vivendo nel buio. Con questa canzone ho cercato di trasmettere un messaggio di salvezza: è un brano che parla di rinascita, di vivere alla luce del Sole".

CLICCA QUI PER ASCOLTARE "RINASCERAI", LA CANZONE CHE MICHAEL LEONARD PRESENTERÀ IN GARA TRA LE "NUOVE PROPOSTE" AL FESTIVAL DI SANREMO 2016.

Quali sono i punti di riferimento di Michael, a livello musicale? "E' difficile dirlo, perché ho degli ascolti eclettici. Nell'ultimo periodo mi sono lasciato molto ispirare da Lana Del Rey e da Adele, ma anche da Andrea Bocelli. In passato il mio idolo era Elvis Presley: è grazie a lui che ho imparato a cantare".

Dopo Sanremo, Michael pubblicherà il suo primo disco e spera di poter partire alla volta di una tournée: "Sto scrivendo tantissimo, l'album dovrebbe uscire nella settimana del Festival. Spero di fare tanti concerti: il palco è la mia casa. Non vedo l'ora di iniziare!".

(di Mattia Marzi)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.