NEWS   |   Pop/Rock / 26/07/2014

What a clip! Melina Matsoukas, arte allo stato puro

What a clip! Melina Matsoukas, arte allo stato puro


di
Mila Berardini

 

Melina Matsoukas nasce nel 1981 in una famiglia di origini cubane, greche, ebree e giamaicane.
Oggi è una delle personalità più rappresentative dell'industria musicale made in U.S.A., ma prima di affermarsi presso il grande pubblico come “Melina”, nome con cui è solita firmare i suoi video, studia all'American Film Institute laureandosi con una tesi che tratta proprio di videoclip musicali.
Tra gli artisti con cui lavora, ricordiamo tra gli altri Rihanna, Kylie Minogue, Lady Gaga, Leona Lewis, Jennifer Lopez e Katy Perry.
Nel 2007 inizia l'assidua collaborazione con Beyoncè, la cantante stessa spesso si cimenta nella regia assieme alla Matsoukas.
Ed è proprio il videoclip del singolo “Green light” che sancisce l'inizio della prolifica collaborazione con l'ex cantante delle Destiny's Child. La clip prende ispirazione da “Addicted to love” di Robert Palmer e nel video compare anche la band femminile di Beyoncè, le Suga Mama.

Beyoncé “Green light”



Nel 2008 la regista dirige il video del singolo “Just dance” di Lady Gaga, rievocando l'atmosfera da party che viene descritta nel brano. Lady Gaga ha commentato così: “Oh, è stato così divertente ed eccitante girare il video! Per me è stato come stare sul set di un film di Martin Scorsese... Sono stata sottovalutata per così tanto tempo che realizzare questo video per me è stato davvero esaltante!”

Lady Gaga "Just dance”



In seguito lavora con Lily Allen alla clip di “Not fair", secondo singolo estratto dall'album “It's not me, it's you”. Il videoclip è ambientato durante uno show televisivo degli anni '70 e la cantante ci racconta uno sfogo nei confronti del fidanzato molto egoista. A causa di alcune espressioni sessualmente esplicite, il pezzo è stato diffuso in radio quasi sempre nella versione censurata...

Lily Allen “Not fair”



Il 2011 è la volta di Rihanna e Melina si cimenta nella regia del singolo “We found love”. Le riprese del video crearono qualche disguido stradale nei dintorni del set, a causa di orde di automobili che rallentavano la marcia o si fermavano per vedere la bella cantante delle Barbados. Ma non successe solo questo: Rihanna ebbe un piccolo diverbio con il contadino che concesse il proprio campo per il set. L'uomo infatti non gradì affatto la scelta dell'artista di spogliarsi, così fece interrompere immediatamente le riprese del video, tanto da far spostare l'intero set in un quartiere di Belfast.

Rihanna “We found love”



Per Christina Aguilera, la regista lavora alla realizzazione del videoclip del singolo “Your body”, estratto dall'album “Lotus”. Il video si apre con una curiosa avvertenza “Nessun uomo è rimasto leso nella realizzazione di questo video”. La Aguilera infatti interpreta una vera e propria cacciatrice di uomini, che, fiera delle sue curve, li seduce per poi ucciderli.

Christina Aguilera “Your body”