Live@Rockol: Gli Après la Classe e “Riuscire a volare” – VIDEO

Voci, chitarra e basso acustici, cajòn: ci ha stupito il modo in cui la band salentina ci ha presentato due brani inediti estratti dal nuovo disco “Riuscire a volare”, uscito il 1 luglio nei negozi e negli store digitali. Dai piccoli club pugliesi gli Après la Classe ne hanno fatto di strada e giungono al loro quinto album in studio con energia e più consapevolezza. “Riuscire a volare” è composto da dodici tracce che racchiudono i 18 anni di attività del gruppo salentino, raccontano l’evoluzione avuta in questi anni e il raggiungimento di una nuova identità sonora. Al disco hanno collaborato anche Giuliano Sangiorgi (nella title track “Riuscire a volare”) e l’artista pugliese Cristoforo Micheli (nel brano “La faida”).

Nella redazione di Rockol Cesko, Puccia, Combass, Alex Ricci e Giammy cantano tutti e e mettono da parte le sonorità intrise di elettronica, synth e filtri vocali che popolano le versioni di studio. Le armonie vocali di “Giurami” sono particolarmente suggestive, “Di mare in mare” guadagna un nuovo groove e mentre la chitarra “funkeggia”  Cesko canta “Nell'oceano del tempo ho già fatto l'abitudine a convivere con la mia solitudine”. Poi la sorpresa: “Amarsi un po’” di Lucio Battisti, in un’inedita versione a due voci.


Contenuto non disponibile


Contenuto non disponibile


Contenuto non disponibile

 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.