Sanremo 2014: la popolarità dei Giovani sui social network

Si cominciano a delineare i primi pronostici sui favoriti della sezione Giovani del Festival di Sanremo 2014. Secondo un’indagine condotta da Gigio Rancilio e apparsa sull'edizione online di Avvenire, c’è Rocco Hunt con “Nu juorno buono”, brano sulla terra dei fuochi in Campania, in vetta alla preferenze.
La classifica è stata realizzata incrociando visualizzazioni, “like” e condivisioni rilevate attraverso i vari social network: le canzoni dei Giovani, infatti, sono disponibili dal 16 dicembre sul sito ufficiale di Sanremo in versione audio e video.

Hunt ha totalizzato 4640 visualizzazioni, 180 mi piace via Facebook, 3 Tweet e 1 fan su Google Plus. .
Al secondo posto c’è Veronica De Simone con “Nuvole che passano”: 2886 visualizzazioni, 346 mi piace su Facebook, 7 tweet e 0 fan su Google Plus, mentre al terzo posto troviamo Filippo Graziani con “Le cose belle”, che ha totalizzato 2807 visualizzazioni, 82 “like” su Facebook, 3 tweet e 1 fan su Google Plus.
Sul quarto gradino c’è Diodato con “Babilonia”: il suo video è stato cliccato 2735 volte e ha ottenuto 426 mi piace su Facebook, 12 tweet e 4 condivisioni su Google Plus; al quinto posto incontriamo Zibba con “Senza di te”, che ha realizzato 2649 visualizzazioni e ha ricevuto 332 “like” via Facebook, 16 tweet e 4 condivisioni su Google Plus.
Bianca è al sesto posto con “Saprai”: 2593 visualizzazioni, 68 mi piace via Facebook, 6 tweet e 3 condivisioni su Google Plus, mentre al settimo posto c’è The Niro: la sua “1969” ha ottenuto 1986 visualizzazioni, 199 mi piace su Facebook, 7 tweet e 4 condivisioni su Google Plus. Chiude la classifica Vadim con “La modernità”: la sua canzone ha totalizzato 1466 visualizzazioni, 32 mi piace via Facebook, 2 tweet e 0 condivisioni su Google Plus.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.