Incredibile nel rock, ad 80 anni tornano i Fugs

Dovrà ricredersi chi pensava che a 60 anni Mick Jagger fosse un rockosauro: sono infatti risorti i Fugs, gruppo fondamentale del “giro” rock del Greenwich Village anni Sessanta, e con loro c'è ancora Tuli Kupferberg, il quale tra poche settimane compirà 80 anni.

Il suo vecchio (per una volta non è il caso di mettere le virgolette) partner musicale, Ed Sanders, che ha una quindicina d'anni meno di lui, ha detto: “Tuli canta meglio adesso rispetto a quando aveva 35 anni”. Pochi giorni fa centinaia di newyorkesi sono tornati a casa con la coda tra le gambe dopo aver scoperto che il concerto dei Fugs al Village Underground era all'insegna del “tutto esaurito”. A quarant'anni dalle canzoni con le quali i Fugs presero in giro la guerra in Vietnam, e furono una sorta di icone beatnik con Ginsberg e Kerouac, il gruppo ha appena pubblicato un nuovo album, “The Fugs final CD-Part one”, in cui stavolta sbeffeggia l'amministrazione Bush. In realtà non è la prima volta che i Fugs tornano insieme; sporadicamente il veterano gruppo risale sul palco, come ad esempio accaduto dopo l'11 settembre 2001, ma stavolta pare che gli impegni di Sanders e Kupferberg siano più estesi. Il pubblico del locale di New York pare abbia gradito molto una nuova canzone intonata da Kupferberg, “Septuagerian in love”. I Fugs vennero assemblati alla fine del 1964 e rimasero fortemente attivi fino al 1969, sebbene curiosamente per l'annuncio ufficiale del loro scioglimento occorse attendere fino al 1994.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.