Oggi in breve 2: Valerio Negrini, George Watsky, Celentano, St Vincent

Per rendere omaggio a Valerio Negrini, noto paroliere e musicista, stretto collaboratore dei Pooh scomparso lo scorso 3 gennaio, Cinzia Danelli, responsabile del fan club ufficiale di Stefano D’Orazio ha creato un’iniziativa rivolta a tutti coloro che vorranno ricordare Negrini. Sarà possibile infatti, fino al 13 dicembre inviare i propri pensieri e le proprie dediche all’indirizzo ciaovalerio@sdofanclub.it. Tutto il materiale verrà raccolto in un libro che sarà consegnato durante lo spettacolo “Ciao Valerio”, presentato da Pippo Baudo, che si svolgerà il prossimo 3 dicembre a Bergamo, organizzato da Roby Facchinetti e al quale prenderanno parte tutti i Pooh.Qui la pagina Facebook ufficiale dell'evento con tutte le informazioni.

Fare “stage diving” può essere pericoloso non solo per l’artista che si lancia sulla ma anche per I malcapitati che si vedono piombare il proprio idolo addosso. George Watsky, rapper statunitense, si è lanciato da ben dodici metri d’altezza in occasione della sua performance durante il Vans Warped Tour: l’artista si è arrampicato fino alla piattaforma più alta utilizzata dai tecnici per montare le luci ed ha spiccato il volo. Risultato: il raper ha riportato diverse ferite ed ha rotto il braccio ad una donna, colpita durante la caduta. Di seguito il videoclip che immortala l’accaduto. “Non ci sono scuse per ciò che ho fatto e non posso fare altro che scusarmi con chi ho colpito. Mi sembrava un’ottima trovata al momento, non ero sotto l’effetto di droghe o alcool. Sono sempre stato un bimbo pauroso ma nell’ultimo tour ho preso a fare cose davvero rischiose. Mi sento malissimo ed ho imparato una grande lezione da tutto ciò”, ha scritto il rapper sulla sua pagina Facebook ufficiale.



Caricamento video in corso Link



 

Il terzo brano inedito contenuto nella raccolta dedicata ad Adriano Celentano, in uscita domani 19 novembre in tutti i negozi di dischi, è “Mai nella vita", la cui musica è stata scritta da Riccardo Cocciante. La canzone, insieme a “Io non ricordo (da quel giorno tu)" scritta da Giuliano Sangiorgi e a “Ti fai del male”, fa parte di "…Adriano", lo special box prodotto dal clan Celentano con 65 brani che ripercorrono la carriera del cantante.

Domenica scorsa, 17 novembre, i fondatori di Noah, piccola azienda di Lambrate, noto quartiere di Milano, che produce chitarre utilizzate da artisti come Springsteen, Sting e Muse erano a casa di Lou Reed a New York, invitati a uno dei cinque giorni in memoria dell’artista scomparso il mese scorso. L’azienda ha partecipato alla sessione “design food e fashion”. L’ultima volta che Reed era stato a Milano Lou Reed, ha passato un’intera giornata in fabbrica a vedere il processo di realizzazione degli strumenti.

Un interessante carico di novità arriverà presto da St Vincent. L'artista nata a Tulsa e cresciuta in Texas ha infatti svelato parte dei suoi piani per l'anno venturo che comprendono un ritorno sulle scene in giro per l'Europa (ma per il momento l'Italia non c'è) e del nuovo materiale inedito del quale ha già condiviso un primo breve assaggio. Annie Clark riprenderà così il discorso "solista" - dopo la fortunata collaborazione con David Byrne che ha fruttato "Love this giant" nel 2012, e l'EP "Brass tactics" dello scorso maggio - lavorando al suo nuovo capitolo discografico dopo "Marry me" (2007), "Actor" (2009) e "Strange mercy" del 2009.

Caricamento video in corso Link


 

Music Biz Cafe, parla Paolo Salvaderi (Radio Mediaset)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.