Classifiche, Billboard album chart: secondo numero 1 nel 2013 per Timberlake

 Classifiche, Billboard album chart: secondo numero 1 nel 2013 per Timberlake

Justin Timberlake è riuscito nella non comune impresa di piazzare al numero 1 della classifica USA due album in meno di un anno. Ventotto settimane dopo "The 20/20 experience", che aveva esordito al vertice con 968.000 copie, ad oggi il maggior quantitativo venduto durante la prima settimana nel corso del 2013, ecco che adesso arriva "The 20/20 experience, 2 of 2". Il nuovo album del 32enne cantante di Memphis ha un debutto decisamente meno brillante del lavoro precedente, 350.000 pezzi smerciati, ma tra lui e il secondo classificato comunque non c'è storia: sulla seconda tacca infatti c'è "Nothing was the same" di Drake che si ferma a 148.000 unità mosse. "Non comune", si riportava, e infatti Timberlake è solo il ventesimo artista (solisti e gruppi) a poter vantare due numeri 1 USA in dodici mesi da quando sono iniziate (1991) le rilevazioni di SoundScan per le chart di Billboard. Dopo Drake ecco una artista sulla quale, negli ultimi giorni, si è appuntata parecchia attenzione. Al 3 entra, con 129.000 copie, "Pure heroine" della giovane cantautrice neozelandese Lorde che sta impazzando col singolo "Royals". Passa dal 6 al 4 "Crash my party" di Luke Bryan, completa la Top 5 un altro cantante country, Tyler Farr, che debutta sulla quinta piazza con il suo primo lavoro "Redneck crazy". Altra new entry sul sesto gradino. Con 26.000 copie di "Days are gone" entrano le Haim, il gruppo californiano di sorelle del quale si era chiacchierato non male quando, all'inizio dello scorso gennaio, la BBC l'aveva proclamato vincitore del qualificato sondaggio "Sound of 2013". Da notare che il download ha assommato all'85% delle vendite di "Days are gone". "Mechanical bull" dei Kings Of Leon scivola dal 2 al 7, "Closer to the truth" di Cher arretra dal 3 all'8, "From here to now to you" di Jack Johnson passa dal 5 al 9, chiude "The diving board" di Elton John. Questa settimana le vendite di album negli USA sono scese del 7% nei confronti di quelle della scorsa settimana e diminuite del 10% se raffrontate alle vendite della stessa comparabile settimana del 2012. Consulta qui la USA Billboard Album Chart di questa settimana.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.