Alan McGee ('scopritore' degli Oasis): 'Le mie 50 canzoni preferite'

Alan McGee, 52 anni, cresciuto a Glasgow, nel maggio 1993, presso il locale scozzese King Tut's Wah Wah Hut, si imbatté in una band che gli piacque molto. Erano gli Oasis. Quattro giorni dopo McGee, che in realtà era andato nel locale per vedere una sua band, metteva gli Oasis sotto contratto per la sua etichetta Creation Records. Chiusa nel 2000 la Creation, McGee si votò al mercato edilizio e fondò un'altra etichetta, la Poptones. Dopo aver fatto anche il giornalista musicale, McGee ha ora in promozione l'autobiografia "Creation stories" che arriverà nelle rivendite nel prossimo novembre. Sentito da SabotageTimes, Alan, da poco tornato sul mercato con la nuova 359 Music, ha tracciato le 50 canzoni che preferisce. Eccole:

1. Pinball – Brian Protheroe
2. Make me believe in you – Curtis Mayfield
3. Sympathy for the Devil – Rolling Stones
4. Under my thumb – Rolling Stones
5. A day in the life – Beatles
6. I am the walrus – Beatles
7. Rain – Beatles
8. Suspicious minds – Elvis
9. Family affair – Sly
10. Pretty vacant – Sex Pistols




Contenuto non disponibile







11. Complete control – Clash
12. Heart and soul – Joy Division
13. Never understand – Jesus and Mary Chain
14. City slang – Fred Sonic Smith and the Rendezvous Band
15. Holocaust – Big Star
16. Horror show – Libertines
17. Quicksand – David Bowie
18. Regret – New Order
19. Higher than the Sun – Primal Scream
20. Cortez the killer – Neil Young
21. Cinnamon girl – Neil Young
22. Backstabbers – O-Jays
23. Is this love – Bob Marley
24. Beetlebum – Blur
25. Billie Jean – Michael Jackson
26. Let’s face it – Mighty Bosstones
27. Sad song – Oasis
28. If I had a gun – Noel Gallagher
29. Like a 45 – Chris Grant
30. Working class hero – John Lennon
31. God save the Queen – Sex Pistols
32. Love spreads – Stone Roses
33. All around the world – Jam
34. Rescue – Echo and the Bunnymen
35. Superstition – Stevie Wonder
36. Living in the city – Stevie Wonder
37. How soon is now – Smiths
38. The headmaster ritual – Smiths
39. Death disco – PIL
40. Poptones – PIL
41. Painter man – Creation
42. Rain – Cult
43. She sells sanctuary – Cult
44. Dreaming of you – Coral
45. Waterloo sunset – Kinks
46. Itchycoo Park – Small Faces
47. Celebrity skin – Hole
48. Love like Bblood – Killing Joke
49. Hate to say I told you so – Hives
50. Fuck forever – Babyshambles

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.