Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 03/09/2013

UK, i 10 negozi indipendenti di dischi da visitare prima di morire

UK, i 10 negozi indipendenti di dischi da visitare prima di morire

"Da visitare prima di morire", "da leggere prima di morire" e così via sono incipit e titoli che vanno di moda. Si accoda il sito SabotageTimes che propone l'inchiesta "Independent Record Shops: 10 To Visit Before You Die" in cui i magnifici dieci vengono proposti dall'articolista Graham Jones per ordine alfabetico. Eccoli.


Acorn Records
3 Glovers Walk, Yeovil, BA20 1LH
Un negozio che si distingue per l'amichevolezza con la quale vengono trattati i clienti ma che anche brilla per una caratteristica unica: a servire e consigliare infatti c'è Mavis Slater, 83 anni, aggiornatissima e "con una conoscenza musicale da far vergognare la maggior parte dei teenager".



Coda Music
12 Bank Street, The Mound, Edinburgh, EH1  2LN
In una bella location, sopra la stazione di Waverly e con vista sulla centralissima Princes Street. Specializzato in musica scozzese.


The Diskery
99 Bromsgrove Street, Birmingham, B5 6QB
Un negozio che è rimasto praticamente immutato nel corso degli ultimi 40 anni, al punto che vi si potrebbe ambientare un film dal gusto vintage. Ottimo per un pieno di vinile prima di ripartire.



Jumbo
St John’s Centre, Leeds, LS2 8LQ
Esiste dal 1971 ed è una istituzione di Leeds. Staff entusiasta. Era "al posto giusto al momento giusto quando arrivò il punk", con Sex Pistols e soci. Location così così: in cima al St John's Centre.




Contenuto non disponibile








Pie & Vinyl
61,Castle Road, Portsmouth, PO5 3AY
Ideona: un negozio di dischi in cui, spulciando tra gli scaffali, si possa anche mangiare. E' l'arma vincente di Pie & Vinyl, che, tra un 33 giri ed un EP, sforna sformati e torte.


Raves From The Grave
20 Cheap Street, Frome, BA11 1BN
E "la grotta di Aladino" e, situato in una strada medievale, è il punto di riferimento principale per gli appassionati di dischi di tutto il Somerset. E' una di quelle botteghe d'antan con pile di dischi e DVD ammonticchiati dappertutto.



Rapture
Market Square, Witney, OX28 6BB
Attivo dal 2004, funziona molto bene visto che ha aperto anche ad Evesham ed Oxford.



Record Collector
233 Fulwood Road, Broomhill, Sheffield, S10  3BA
Ha aperto nel 1978 e si dà da fare per dare una mano alle band locali. Il proprietario, Barry Everard, indossa la camicia hawaiana da trent'anni ed è molto contento se qualcuno va da lui per scambiare quattro chiacchiere. Barry ha dato consigli per la colonna sonora del film "The full monty".



Rough Trade
91 Brick Lane, London, E1 6QL
Forse il negozio indie più famoso del mondo. Chi non vi sia mai stato dovrebbe assolutamente farvi visita. Anche perché spesso ci sono concerti gratuiti. Dove peraltro non si esibiscono solo gli ultimi arrivati, ma anche gente come Paul Weller e Radiohead.



Spillers Records
36, The Hayes, Cardiff, CF1 2AJ
Aperto dal 1894 (non è un refuso, 1894 e non 1994), Spillers è una leggenda di Cardiff e non solo. Nel 2006 parve sul punto di chiudere i battenti ma in 20.000 firmarono una petizione (tra gli altri anche Bob Dylan e Bruce Springsteen) e così è ancora al suo posto dopo oltre un secolo. Di proprietà della famiglia Todd, propone un po' di tutto ma tiene in particolare riguardo blues e country.

 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi