Comunicato Stampa: Vallanzaska, Sun Eats Hours e Gerson in concerto al Rolling Stone

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


Rock Planet Productions e Rock TV
presentano

"Rock TV Night"
con esibizione dal vivo di
Vallanzaska, Sun Eats Hours e Gerson
Giovedì 10 Aprile - Ore 22
al ROLLING STONE
Ingresso libero entro le 23. Dopo consumazione obbligatoria 6€.

Energia a mille giovedì 10 aprile! Lo ska dei Vallanzaska ed il punk rock di Sun Eats Hours e Gerson si alterneranno infatti sul palco del Rolling Stone per la "Rock TV Night", il giovedì live a cura di Rock TV! Come sempre le loro performance verranno riprese e poi ritrasmesse all’interno del programma "On the Road", la trasmissione itinerante di Rock TV.
I Vallanzaska sono un gruppo ska lombardo nato nel 1991, inizialmente con un repertorio prevalentemente di cover dei Madness e degli Specials. I Vallanzaska debuttano discograficamente nel ‘95 con l’autoprodotto "Otto etti di ottagoni netti", che verrà ristampato due anni dopo e nel 2000 (in quest’ultimo caso con l’aggiunta di quattro pezzi dal vivo). I concerti permettono al gruppo di allargare il proprio seguito, mentre l’attività discografica è limitata alla partecipazione a varie compilation prima di arrivare nel ‘99 a "Cheope", che segna un grosso passo avanti in termini di popolarità, grazie soprattutto al successo del singolo omonimo. Dopo alcune sostituzioni all’interno del gruppo, nel 2001 esce "Ancora una fetta". La formazione attuale comprende: Deiv (voce), Lucio Contini (chitarra), Michele Galan (basso), Alessandro Batterflai (batteria), Christian Perrotta (tastiere), Rudi Manzoli (sax) e Fabio Buonarota (tromba).

I Sun Eats Hours nascono nel ‘97, e iniziano a farsi conoscere con un primo demo autoprodotto (1999), grazie al quale molti riscoprono nei S.

E.H. l'energia che hanno trasmesso fra il '92 ed il '98 band come Nofx, Offspring, Bad Religion, Lag Wagon, Rancid. Il gruppo prosegue con un nuovo promo cd, attirando l'attenzione delle maggiori indie straniere (Nitro Records, Kung Fu Records, Fat Wreck Chords), divenendo per le stesse "una delle band italiane da tenere d'occhio". Con "Don't Waste Time" (Agitato Records), il primo album, i ragazzi divengono uno dei nuovi punti di riferimento dell'hardcore melodico made in Italy. Di qui la band imbocca la strada dei live, supportando band quali Offspring, Pennywise, Afi, Sick of it all… e partecipando all’'Independent Days Festival ed al Deconstruction Tour. Aprile 2002: esce "Will", il nuovo album, subito recensito molto positivamente. La band torna on the road, aumentando di concerto in concerto l'affluenza di pubblico. .


Dal primo Febbraio è disponibile il primo album dei Gerson. Undici sono i brani presenti nel primo disco dei milanesi, un punk’n’roll a tutta velocita’, cantato in italiano. Chitarre potenti e batteria incalzante (suonata dal fondatore dei mitici Sottopressione!) per più di mezz’ora di musica travolgente sulla scia di gruppi come Motorhead, Turbonegro ed il suono svedese in generale.
Qualcosa di nuovo sul panorama dell’underground italiano che non vi risparmiera’, soprattutto nei impetuosi live-shows.
La colonna sonora del resto della serata sarà all’insegna del rock ‘contaminato’: sul groundfloor musica crossover, rock ed hip hop a cura di Max Brigante e Ste Lucchese; sul 2nd floor musica ska, punk e indie con Dj Niki di Radio Rock FM.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.