Dal brit-pop agli scaffali... del pop

Dai sogni di gloria al... negozio di dischi. Sembra questo il destino di Sean Jackson, leader dei disciolti 18 Wheeler, band che ai più non dirà molto ma che all'inizio della carriera aveva conteso agli Oasis il trono di re del brit-pop.

Il gruppo dei fratelli Gallagher, infatti, una sera del 1993 si impadronì con forza del palcosenico, benché non previsto dal programma, durante uno spettacolo degli 18 Wheeler, e, notato dal boss della Creation Alan McGee, ottenne il sospirato contratto.
Gli 18 Wheeler, comunque, finirono anche loro con la Creation, per la quale hanno inciso tre album: ma sono appena stati licenziati per scarse vendite. A questo punto sembra che Sean Jackson sia ritornato mestamente alla sua città natale, Edimburgo, per lavorare come commesso in un noto negozio di dischi del centro.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.