I Nine Inch Nails perdono un pezzo, Eric Avery fuori dal gruppo

I Nine Inch Nails perdono un pezzo, Eric Avery fuori dal gruppo

A poco più di due mesi dal debutto - programmato al Fuji Rock Festival di Naeba, in Giappone - del loro attesissimo reunion tour mondiale (che passerà anche dall'Italia, più precisamente dal Forum di Assago, a Milano, il prossimo 28 agosto), i Nine Inch Nails si sono ritrovati improvvisamente senza bassista: Eric Avery, uno dei nuovi acquisti del gruppo (insieme al chitarrista Adrian Belew e al tastierista Josh Eustis), già nelle sezioni ritmiche prima dei Jane's Addiction poi dei Garbage, ha deciso di fare un improvviso passo indietro annunciando sulla propria pagina personale di Facebook la sua fuoriuscita - volontaria - dal gruppo. Le ragioni? Essenzialmente stanchezza: il crescente numero di appuntamenti fissati dall'ensemble capitanato da Trent Reznor avrebbe spaventato l'artista, già reduce da un lungo e faticoso tour con la band di Shirley Manson.

"E' con sentimenti molto contrastanti che mi trovo ad annunciarvi di essermi chiamato fuori dai Nine Inch Nails", ha spiegato nel suo post Avery: "Lo so: è stata una decisione dura e non sono sicuro che sia stata quella giusta. Il fatto è che adesso voglio concentrarmi sulla mia carriera musicale qui a Los Angeles, in particolare su un lavoro per il cinema. Le date del tour continuano a crescere. Sono semplicemente stato schiacciato dagli impegni: sono appena arrivato a casa dopo un duro anno di tour con i Garbage, e l'idea di ripartire subito per un anno e mezzo, per una tournée che richiede l'intensità propria dei Nine Inch Nails... Fortunatamente il mio amico Trent ha capito e ha apprezzato il mio passo indietro fatto adesso, e non nel bel mezzo dei concerti".

Al momento l'identità del sostituto di Avery non è ancora stata ufficializzata, anche se osservatori losangelini hanno già lanciato le prime candidature: in pole position potrebbe essere Justin Meldal-Johnsen (già collaboratore di lunga corso di Beck) e Danny Lohner (in passato all'opera con - tra gli altri - Marilyn Manson, A Perfect Circle, 30 Seconds to Mars e Angels & Airwaves), entrambi già passati tra le fila dei NIN, ma potrebbe non essere così peregrina l'ipotesi di un ricollocamento di Alessandro Cortini al basso, già suonato nei live dal nostro connazionale nel progetto parallelo di Reznor How to Destroy Angels.

Dall'archivio di Rockol - Nine Inch Nails: perché si chiamano così?
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.