USA, addio a Deke Richards

USA, addio a Deke Richards

Deke Richards (all'anagrafe Dennis Lussier), che insieme al fondatore della Motown Berry Gordy, Alphonzo Mizell e Freddie Perren diede vita al team di autori dei Corporation, è morto presso il Whatcom Hospice House di Bellingham, Washington, dopo una lunga battaglia contro un cancro all'esofago: l'artista sessantottenne - insieme ai colleghi - firmò alcune delle hit più celebri di - tra gli altri - Jackson 5 e Diana Ross, consegnando alle classifiche (e alla storia) canzoni come “I want you back”, “ABC” e “The love you save", che furono spedite in vetta alle chart da quello che fu il primo (e unico) gruppo del quale fece parte il Re del Pop, e "Love child", resa celebre dall'interpretazione di Diana Ross con le Supremes. L'ultimo progetto nel quale Richards è stato coinvolto è stato il mixaggio di otto inediti di Martha Reeves & the Vandellas inclusi nel triplo Cd antologico dedicato alla storica formazione soul/r'n'b, "50th anniversary: the singles 1962-1972", che la Universal pubblicherà il prossimo 5 aprile.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.