I Wallflowers ingaggiano l’ex chitarrista dei Buckcherry

I Wallflowers hanno assunto l’ex chitarrista della band di hard rock Buckcherry, Yogi, per i loro prossimi concerti dal vivo. Questa nuova acquisizione, tuttavia, non cambierà il suono del gruppo, di cui il prossimo 5 novembre uscirà il nuovo album, “Red letter days”: “Il fatto che abbiamo preso un chitarrista solista”, puntualizza il leader dei Wallflowers, Jakob Dylan, “non vuol dire per forza che le esibizioni dal vivo punteranno su degli assolo di chitarra. Nel disco non c’è nessun vero assolo e non sarà diverso nei concerti”.

“La maggior parte dei chitarristi che fa assolo”, spiega Jakob al sito LAUNCH, “in realtà non li sa far bene. Nella maggior parte dei casi, è come se uno, ad un certo punto, si staccasse dal resto della musica e si mettesse a fare i cavoli suoi”.
“Noi siamo considerati una band di chitarre”, aggiunge Dylan, “ma siamo lontani da quel tipo di musica degli anni’70 in cui abbondavano gli assolo e un modo ‘edonistico’ di suonare le chitarre”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.