Krusen lascia i Candlebox

Per l'improvviso abbandono del loro batterista, Dave Krusen, i Candlebox hanno dovuto rimandare di una settimana l'inizio del loro tour americano.
Krusen non è nuovo a queste decisioni: molti infatti lo ricorderanno come il batterista che sedeva dietro a uno dei più fortunati esordi della storia del rock, "Ten" dei Pearl Jam. Abbandonata la band dopo quel disco, Krusen era entrato a far parte dei Candlebox nel 1997, prendendo il posto di Scott Mercado e partecipando alle incisioni di "Happy pills", il disco meno venduto in assoluto della band di Seattle.
Krusen ha abbandonato perché nei prossimi mesi diventerà papà per la seconda volta, e ha pensato che cambiare pannolini potesse essere più interessante e più gratificante che pestare le pelli del tamburo in giro per l'America con una band.
I Candlebox hanno tempo fino al 19 febbraio (la nuova data fissata per l’inizio del tour) per trovarsi un nuovo batterista… possibilmente senza figli in arrivo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.