Bianco: arriva a novembre il nuovo album 'Storia del futuro'

Bianco: arriva a novembre il nuovo album 'Storia del futuro'

E' atteso per il prossimo 12 novembre il nuovo disco di Bianco, intitolato "Storia del futuro", che uscirà per l'etichetta torinese INRI, con distribuzione Audioglobe. L'artista di Torino darà alle stampe la sua seconda prova in studio, a poco più di un anno dalla pubblicazione del suo lavoro d'esordio "Nostalgina", che verrà anticipata dal singolo "La solitudine perché c'è?", un brano che vede la collaborazione di Tommaso Cerasuolo dei Perturbazione.
Alla realizzazione delle dieci tracce che compongono "Storia del futuro" hanno inoltre partecipato sedici musicisti tra i quali spiccano i nomi di Gionata Mirai (

Il Teatro degli Orrori) e Mr. T-Bone (Africa Unite, Bluebeaters) che hanno reso il progetto una sorta di collettivo musicale: "Abbiamo iniziato questo disco con la pioggia e per fortuna lo stiamo finito con il sole", racconta Alberto, ideatore del progetto "parlo al plurale perché questo è un disco di un collettivo non più di un cantautore, in cui ognuno di noi ha collaborato per creare una musica e delle canzoni interessanti da ogni punto di vista. Può essere considerato come il tutto quello che è successo negli ultimi 12 mesi".




Alberto Bianco ha pubblicato il suo primo disco "Nostalgina" nel maggio 2011, il cui primo estratto è stato "Mela", singolo corredato di un videoclip diretto alla regia da AntiAnti produttore anche dell'album.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.