Comunicato stampa: I Subsonica e i Polina in Cattedra

Comunicato stampa: I Subsonica e i Polina in Cattedra
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


MUSICMAN-MACHINE
Musica e tecnologia nel nuovo millennio:
Napoli: I Subsonica e i Polina in Cattedra
Giovedi 14 marzo alle ore 10.30, presso l’aula magna della Facoltà di Giurisprudenza in via Nuova Marina 33 Napoli, si terrà il primo appuntamento dell’iniziativa Musicman-Machine, Musica e tecnologie nel nuovo millennio, promossa dall’Associazione culturale Una mano di note in collaborazione con il Polo delle Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Il progetto prevede un ciclo di incontri durante il quale studiosi della comunicazione, musicisti e docenti discuteranno il rapporto tra creatività artistica, musica e nuove tecnologie.

Il primo incontro-convegno, dal titolo “Microchip emozionale.

Musica e nuove tecnologie” vedrà la partecipazione oltre che di docenti in scienze sociali ed esperti, anche dei gruppi musicali Subsonica e Polina. L’iniziativa gode del patrocinio del Polo delle Scienze Umane e Sociali, della Presidenza della Regione Campania, della Provincia di Napoli dell’ Assessorato alla Cultura, e dell’Assessorato all’Ambiente e alle Politiche giovanili del Comune di Napoli. Nel corso del dibattito sarà presentato il volume “I suoni e le parole. Le scienze sociali e la musica d’autore”, a cura di Lello Savonardo, Ed. Oxiana-Facoltà di Sociologia, Università degli Studi di Napoli Federico II, Napoli 2002. L’evento si concluderà con un concerto dei Subsonica e dei Polina al Palapartenope, ore 21.30. Il progetto Musicman-Machine, che vede il coordinamento scientifico di Lello Savonardo- dottorando di ricerca in Sociologia dei Processi di Innovazione - e la direzione artistica di Lele Nitti - operatore culturale - proseguirà nel mese di aprile con un incontro sul tema “la creatività nell’era digitale; a maggio docenti, musicisti come Marco Zurzolo e Antonio Onorato e critici musicali si confronteranno sul tema della contaminazione musicale.


Napoli 14 Marzo 2002
Ore 10.30 - Aula Magna Facoltà di Giurisprudenza Via Nuova Marina 33, Napoli
INCONTRO-CONVEGNO
Microchip Emozionale.
Musica e Nuove Tecnologie.
Ore 21.30 – Palapartenope
Napoli
EVENTO-CONCERTO
POLINA
SUBSONICA
Il titolo di un recente album dei Subsonica offrirà lo spunto per discutere del rapporto tra creatività artistica, musica e tecnologia.
“Tra le tante forme di comunicazione, i linguaggi musicali assumono un’importanza fondamentale nella costruzione dell’identità dei giovani che scandiscono le proprie esperienze accompagnati dai ritmi, dalle sonorità e dai testi delle canzoni che esprimono i loro disagi, le loro emozioni e i loro stati d’animo. Negli ultimi anni le trasformazioni tecnologiche hanno modificato le modalità del processo di produzione artistica e sempre di più la creatività passa attraverso la conoscenza dei nuovi strumenti. Capire e interpretare i linguaggi musicali e le forme di espressione che i giovani usano e in cui si riconoscono è un obiettivo fondamentale che le Istituzioni e le Università devono porsi nella comprensione delle dinamiche e dei processi che caratterizzano il mondo giovanile."

Prof. Amato Lamberti
Presidente della Provincia di Napoli
"La riflessione sui linguaggi delle arti costituisce un luogo di intersezione tra ambiti disciplinari diversi: dalla letteratura alla sociologia, dall’estetica alla filosofia del linguaggio, dalla storia del teatro alla storia della musica, alla storia e teoria della critica d’arte. In particolare la riflessione sui linguaggi musicali si inserisce poi in una più ampia riflessione sulla cultura e sui comportamenti del mondo giovanile in una società tecnologicamente avanzata. Il progetto “Music-machine –musica e tecnologia nel nuovo millennio” si inserisce in questo quadro di ricerche mirando soprattutto a contribuire al chiarimento dei rapporti tra musica e tecnologia. Per la sua vocazione interdisciplinare e per i suoi obiettivi formativi il Polo delle Scienze Umane e Sociali considera l’attuazione del progetto attraverso seminari ed eventi come un’interessante occasione di formazione per gli studenti delle Facoltà umanistiche e più in generale dell’Ateneo."
Prof. Giuseppe Cantillo
Presidente del Polo delle Scienze Umane e Sociali

Programma del convegno
Saluti di:
Amato Lamberti Presidente della Provincia di Napoli Giuseppe Cantillo Presidente del Polo delle scienze umane e sociali
Modera:
Enrica Amaturo Docente di Metodologia delle Scienze Sociali – Università degli studi di Napoli “Federico ll°”
Relatori:
Gianfranco Pecchinenda Docente di Sociologia delle Comunicazioni - Università degli Studi di Salerno
Lello Savonardo Dottorando di ricerca in Sociologia dei Processi di Innovazione - Università degli Studi di Napoli “Federico ll°”
Massimo Canevacci Docente di Antropologia – Università degli studi di Roma “La Sapienza”.
Intervengono:
Subsonica
Polina
Nel corso del convegno sarà presentato il volume a cura di Lello Savonardo, I suoni e le parole. Le scienze sociali e la musica d'autore, Edizioni Oxiana-Facoltà di Sociologia , Napoli 2002.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.