Comunicato Stampa: Karate in concerto

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

MARTEDI’ 12 FEBBRAIO 2002
TUNNEL – uscitanuovisuoni

LE EMOZIONI DIVENTANO MUSICA NEL CONCERTO DI KARATE

PRESENTAZIONE DEL NUOVO EP “CANCEL/SING” IN USCITA A MARZO 2002 E IN ANTEPRIMA IL NUOVO ALBUM PREVISTO PER QUEST’ANNO

Ogni volta che si pensa all’indie music americana più raffinata si finisce col parlare di gruppi che incidono per la Southern Records, probabilmente l’ etichetta indipendente americana più importante attualmente nel circuito alternative mondiale, per lei incidono oltre ai Karate, anche Black Heart Procession, Blonde Redhead e Godspeed You Black Emperor! (in concerto sempre al Tunnel il 13/2/2002) I Karate arrivano al Tunnel durante il loro tour europeo, in cui presentano in anteprima i brani che poi finiranno nel nuovo (ancora senza titolo) album della band in uscita nei prossimi mesi.
La musica del gruppo americano è frutto di uno spontaneo sviluppo delle riflessioni e delle emozioni di ogni membro del gruppo, e si caratterizza per il suo sapore evocativo e malinconico.
Lo stile quieto e introspettivo porta le sonorità puramente rock dei Karate ad avvicinarsi ad un jazz con cadenze lo-fi, senza mai esagerare in dimostrazioni di virtuosismo stilistico che spesso finiscono per annoiare il pubblico, un risultato ottenuto grazie alle enormi capacità espressive di Geoff Farina (chitarra e voce), autore tra l’altro di 3 lavori da solista sempre editi dall’etichetta americana, Gavin McCarthy (batteria) e Jeff Godard (basso).
Ascoltare i Karate è come ascoltare le emozioni sotto forma di suono, finendo per essere catapultati in un universo minimale ed estremamente dolce, punteggiato qua e là da immagini che riportano alla mente le immense distese verdi del Mayne, ma anche lo scorrere veloce e tranquillo del tempo in una città americana come Boston, luogo da cui provengono i Karate. L’ atmosfera di Boston è una componente importantissima per il loro sound, infatti tutti i componenti del gruppo hanno cominciato a suonare quando la scena punk della città era in fermento, per la grande presenza di giovani della Boston University, università che Gavin McCarthy ha frequentato e terminato guadagnandosi il soprannome, da parte degli altri componenti del gruppo di “Professor McCarthy”.
Oltre al nuovo album i Karate riproporranno anche brani estratti dal passato, soprattutto quelli di “Unsolved” del 2001, disco registrato e mixato a Boston, masterizzato negli storici “Abbey Road Studios” di Londra da John Loder, già al lavoro con Jesus & Mary Chain e con gli Shellac di Steve Albini.
“Unsolved” era stato presentato per la prima volta in Italia circa 11 mesi fa sempre al Tunnel, ed è un lavoro che ha confermato a Geoff Farina e compagni i favori di tutto quel pubblico amante dell’indie americano sullo stile di Blonde Redhead, Pavement e Black Heart Procession.
Questa è una nuova occasione da non perdere per chi non ha avuto modo di vedere il gruppo in passato e per chi è spinto dalla curiosità di conoscere il nuovo lavoro.
INIZIO CONCERTO ORE 22.30
INGRESSO € 12.00

Per informazioni al pubblico:
Tunnel Uscita Nuovi Suoni - Via Sammartini 30 Milano - 02.66711370
Email info@uscitanuovisuoni.com - www.uscitanuovisuoni.com
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.