Rockol Awards 2021 - Vota!

Gianni Maroccolo per il debutto da solista pensa al crowdfunding

Per mezzo di una lunga lettera aperta indirizzata ai suoi fan - e pubblicata sulla sua pagina personale di Facebook - il già bassista di Litfiba, CCCP e CSIGianni Maroccolo ha espresso la volontà di ricorrere al crowdfunding, ovvero alla raccolta di fondi in anticipo presso la propria cerchia di ammiratori, per dare alle stampe il suo album di debutto da solista: "Molti di voi sanno o immaginano che dopo anni mi sono deciso a fare un album solista.

Sarà molto probabilmente un doppio e credo che sarà accompagnato da un libro e da molto altro: il titolo potrebbe essere 'VDB32 - racconti di un suonatore indipendente'", spiega l'artista nel post, "Ci sto lavorando e spero che ciò che sta venendo fuori mi sorprenda come in passato è accaduto con i progetti importanti della mia vita. Sarà un disco di altri tempi, i miei. Ma ora sono ad un bivio: mi piacerebbe fare qualcosa di bello ma soprattutto poter curare a livello creativo tutto il progetto come si faceva quando iniziai a suonare. Quindi niente plastica, niente limitazioni legate alla confezione, agli standard, alla distribuzione. Vorrei poter fare una confezione che sia simile ad un piccolo cofanetto prezioso, un libretto ricco, inserirci una piccola chiavetta usb con dei contributi video e animati, stampare il vinile, stamparmi per cazzi miei il libro".

E qui l'annuncio del ricorso all'autofinanziamento: "Potrei contare sull'appoggio di una major per produrre il progetto, ma inevitabilmente tutto si ridurrebbe ad un classico cd plasticone distribuito nei negozi a prezzi che non dipenderebbero da me. Altresì, si fughi ogni leggenda a riguardo, non sono ricco e non mi posso certo permettere di autoprodurre un progetto di questo tipo. Si consideri inoltre che non sono né un cantante né famoso e che questo mio progetto gli addetti ai lavori lo definirebbero 'di nicchia'. Dato che, e lo dico con tutta l'umiltà possibile, comunque sia a qualcuno questo progetto interesserà lo stesso, ho pensato alla possibilità (non sarei certo il primo né l'ultimo) di evitare standard di ogni tipo, major, distribuzioni, limitazioni e di chiedere a chi di voi è davvero interessato di produrre il progetto con me. Come? Acquistando in anticipo una copia del cofanetto che sarà ovviamente numerata e firmata".

"Per ora è un'idea, niente di più", chiarisce l'artista: "Qualcosa su cui confrontarci e mi piacerebbe conoscere le vostre opinioni. Non ho fini mercantili né l'intenzione di prendere in giro nessuno. Come già detto, più di un'etichetta discografica è disponibile a produrre il disco, ma mi piace l'idea di evitare ogni elemento intermedio tra me e chi è interessato alla mia musica e a questo progetto in particolare e soprattutto non avere vincoli di ogni genere sul manufatto e il suo contenuto. Che ne pensate?".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.