I musicisti ricordano Gilbert Bécaud

Dopo la morte di Gilbert Bécaud avvenuta ieri, martedì 18 dicembre, molti musicisti italiani hanno deciso di ricordarlo.

Enzo Jannacci ha dichiarato: “Non ho mai visto uno così, così elettrico, organizzato, così professionista. Volevo diventare come lui”. A seguire sono arrivate le dichiarazioni di Ornella Vanoni e Sergio Endrigo. “Era un grande”, ha detto la cantante, “era carico di energia. Bécaud appartiene all'epoca in cui la canzone francese ebbe una grande influenza anche su quella italiana”. “Aveva uno stile unico”, ha dichiarato Endrigo. “Anche se l'ultima volta che l'ho sentito aveva perso la voce, era sempre magnetico”. Tra gli altri personaggi famosi che si sono uniti per ricordare il cantante francese ci sono stati anche Charles Aznavour, Jacques Chirac, Gino Paoli, Renzo Arbore e Bruno Lauzi. (Fonte: Corriere della Sera, La Repubblica, Il Giorno, La Stampa, Il Messaggero).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.