Dopo 14 anni si riformano i Bow Wow Wow

Dopo più di 14 anni si sono riformati i Bow Wow Wow, gruppo molto chiacchierato nei primi anni Ottanta. La cantante, Anabella Lwin, venne infatti scoperta da Malcolm McLaren (sì, quello dei Sex Pistols) in una lavanderia automatica; la Lwin, all'epoca del lancio, aveva solo 14 anni. Una foto di lei, nuda, venne adoperata per la copertina del loro album del 1981 "See jungle! See jungle!". Ora la Lwin, all'alba dei trent'anni, ha deciso di riprovarci. Rintracciato il bassista d'un tempo Leigh Gorman, ha chiamato il batterista Eshan Khadroo al posto di Dave Barbarossa, il quale ora picchia le pelli con i quotati Republica. La cantante ha dovuto aggiungere un nuovo chitarrista, Dave Calhoun, in quanto quello della vecchia line-up, Matthew Ashman, è morto nel 1995. Un piccolo tour USA è già stato confermato, date in Europa possibili in primavera.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.