Madonna licenzia un suo bodyguard londinese

Madonna licenzia un suo bodyguard londinese

I morsi della fame non autorizzano le guardie del corpo ad assentarsi – anche momentaneamente – dal posto di lavoro: almeno così la pensa Madonna, che ha recentemente dato il benservito ad un suo bodyguard londinese addetto al presidio della sua abitazione nella capitale britannica, reo di essersi allontanato (per una manciata di minuti) dalla sua postazione abituale.

Denis Rafferty – questo il nome dell’ex dipendente della signora Ciccone – ha pagato col posto di lavoro la sua visita (durata pochi minuti) ad un take away indiano: “Non pensavo che Madonna avesse intenzione di passare da casa”, ha dichiarato Denis, “così ho fatto un salto ad un negozio di alimentari poco distante. Al mio ritorno ho trovato l’intera famiglia Ritchie fuori dalla porta: Madonna era furiosa e mi ha esplicitamente detto di non farmi più vedere”. Con questo l’ex “material girl” ha raggiunto quota sei licenziamenti: è di qualche giorno fa, infatti, la notizia di una ristrutturazione del personale ai vertici della Maverick Records – etichetta di proprietà della cantante – che ha previsto la rimozione di 5 executive (vedi news).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.