Canzone 'blasfema' di Johnny Depp sotto accusa

Johnny Depp, che dopo aver corteggiato il mondo del pop per anni ha finalmente messo un piede nella discografia pubblicando la colonna sonora di "The rum diary", è incappato negli strali di due gruppi cattolici. L'attore, che ha fatto uscire "The rum diary" attraverso
la Infinitum Nihil, sua casa di produzione, si è alleato al gruppo indie britannico Babybird per registrare un brano che è stato definito
blasfemo.

Il solo grande successo dei Babybird, band fondata nel 1995 a Sheffield, è stato il singolo "You're gorgeous" dell'ottobre 1996; il disco raggiunse il numero 3 delle classifiche del Regno Unito. Il pezzo della strana unione, riporta UTV, è intitolato "The Jesus stag night club" ("stag night" è l'addio al celibato) e racconta la storia di una specie di Gesù ubriacone in un locale di spogliarello. Ovviamente l'accostamento tra Cristo, alcolici e uno strip club non è piaciuto a tutti. Il portavoce dell'associazione Focus On Family ha detto: "Siamo disgustati dal comportamento del signor Depp. Perché ha sentito il bisogno di registrare questa canzone? E' uno schiaffo in faccia ai cattolici di tutto il mondo". Lee Douglas della Christian Coalition ha affermato: "Sicuramente lui pensa che questa sia una cosa molto divertente, ma invece è vergognoso. Un giorno Johnny Depp e i suoi amichetti dovranno affrontare il giudizio di nostro Signore e bruceranno all'inferno per questa schifezza che hanno fatto". Stephen Jones, 49enne frontman dei Babybird, ha alzato le spalle e ha detto: "Certa gente non ha il senso dell'umorismo".





Contenuto non disponibile







Nello scorso maggio Liam Gallagher aveva detto che gli sarebbe piaciuto scritturare Johnny Depp per la parte di Derek Taylor, l'ex addetto stampa dei Beatles, per il suo film "The longest cocktail party". Liam, che conosce Depp piuttosto bene, aveva detto: "Il copione è pronto, voglio che sia Johnny Depp ad interpretare Derek Taylor".

 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.