Ethiopians, addio a Leonard Dillon

Leonard Dillon, frontman degli Ethiopians e voce storica dello ska giamaicano, è morto a Kingston all'età di 68 anni dopo aver lottato con un tumore estesosi - negli ultimi tempi - dalla prostata ai polmoni: l'artista, che negli anni Sessanta adottò il nome d'arte di Jack Sparrow, già all'inizio di quest'anno era stato operato per rimuovere una massa cancerosa al cervello. Prima di formare gli Ethiopians - coi quali registrò le hit "Train to skaville" e "Everything crash" - registrò come solista diversi brani che conobbero un certo successo, come - ad esempio - "Bull whip", alla registrazione della quale partecipò un giovanissimo Bob Marley in veste di corista.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.