Portishead controcorrente: 'Nessuna reissue per il ventennale di 'Dummy''

Portishead controcorrente: 'Nessuna reissue per il ventennale di 'Dummy''

Geoff Barrow, produttore e multistrumentista co-fondatore (insieme alla cantante Beth Gibbons) dei Portishead, ha fatto sapere che nessuna riedizione speciale verrà pubblicata in occasione del ventennale (che ricorrerà nel 2014) dall'uscita di "Dummy", album di debutto della formazione di Bristol e pietra miliare del trip-hop: l'artista, infatti, ha ammesso di condividere coi suoi colleghi una profonda insofferenza nei confronti di operazione discografiche del genere, giudicandole nel migliore dei casi "un modo come un altro per strizzare un po' di soldi fuori dalle tasche dei fan".

"Sinceramente non capisco la ragione di pubblicare qualcosa che, a suo tempo, non è stato giudicato all'altezza di comparire su un album", ha dichiarato Barrow: "Noi, dal canto nostro, non abbiamo mai avuto molto materiale extra. E non parlo, per esempio, di una traccia dove io suono la chitarra acustica e Beth canta una canzone che poi non abbiamo registrato in studio: cose del genere, proprio, non ne abbiamo". Barrow, tuttavia, si è detto disposto ad avallare un'iniziativa del genere solo nel caso fosse costretto da una clausola contrattuale che obbligasse la band ad una pubblicazione per onorare un accordo discografico.

Contenuto non disponibile


Passando dal passato al futuro, Barrow ha ammesso di avere nei propri piani la realizzazione di un nuovo album, ideale seguito di "Third"

del 2008, la cui lavorazione prenderà il via il prossimo mese di gennaio: "Non ho idea se Beth e Adrian (Utley, l'altro elemento fisso dell'ensemble, ndr) abbiano già del materiale da proporre.

Dal canto mio, sto iniziando ad organizzare le idee per iniziare a scrivere nuove canzoni a partire da gennaio 2012". Barrow, all'inizio dello scorso anno, aveva chiarito la filosofia che avrebbe adottato la band in occasione delle future pubblicazioni: contrariamente a quanto molti colleghi hanno adottato come consuetudine, i Portishead non inseriranno nei propri dischi codici per download extra, brani nascosti, contenuti video o fotografici aggiuntivi o remix. Inoltre, il gruppo ha fatto sapere di non volersi legare a partner commerciali, né di voler sfruttare strategie di marketing "virali" che comportino l'intervento di street team o azioni mirate sui principali social network. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.