Kanye West: 'Mi guardano come fossi Hitler'. Poi omaggio ad Amy Winehouse

Kanye West: 'Mi guardano come fossi Hitler'. Poi omaggio ad Amy Winehouse

Dopo l'attacco a Taylor Swift all'edizione 2009 degli MTV Video Music Awards, che lasciò senza parole la malcapitata cantante, Kanye West ha fatto del suo meglio per tenere al minimo le esternazioni. Ma a volte, sebbene con risvolti meno disastrosi, ci ricasca. E ben pochi riescono a capire il motivo di certe affermazioni. Durante lo scorso fine settimana, al festival musicale britannico Big Chill, Kanye (34 anni,nato ad Atlanta) è arrivato in ritardo di 30 minuti e si è scusato affermando che voleva assicurarsi che la sua performance fosse all'altezza. Poi, verso la metà, ha voluto rendere il pubblico edotto del fatto che si sente incompreso e non particolarmente apprezzato. Press Association riporta che il cantante ha detto: "Esco dall'albergo e vado in strada, e la gente mi guarda come se fossi...pazzo, come se fossi Hitler". E qualche "boo" di disapprovazione è partito. Poi West ha difeso il video abbinato alla sua canzone "Monster" con un paragone piuttosto bizzarro. Quindi l'artista ha reso omaggio ad Amy Winehouse, e l'iniziativa è stata apprezzata. Dicendo d'aver conosciuto Amy, scomparsa lo scorso 23 luglio a Londra, Kanye ha eseguito qualche passaggio da "Tears dry on their own" e ha detto che fu "bello" averla incontrata e che la cantante era una tipa "fantastica". Infine West ha sentito il bisogno di concludere così: "Grazie per aver protetto i vostri artisti che sono ancora tra noi. Queata canzone è per McQueen, è per Amy, è per Michael e per tutti i media". Intanto negli USA è appena stato pubblicato come download l'album "Watch the throne" che Kanye ha registrato con Jay-Z. Il CD sarà commercializzato dal 12 agosto.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.