Take That per 54.000 spettatori, ecco come è andato il debutto del tour

Take That per 54.000 spettatori, ecco come è andato il debutto del tour

I Take That sono saliti ieri sera sul palco dello Stadium of Light di Sunderland, città da 170.000 abitanti nella regione del Tyne and Wear nel nord-est della Gran Bretagna, per il primo dei vari concerti che costituiscono il loro nuovo tour "Progress
live 2011".

Trovata principale, e a sorpresa, un "uomo bionico" posizionato al centro del palco e alto circa 18 metri. Il gruppo è inizialmente apparso come quartetto, con Gary Barlow, Mark Owen, Jason Orange e Howard Donald che hanno eseguito alcuni brani tra i quali "Rule the world", "Greatest  day", "Hold up a light", "Patience" e "Shine". Poi è arrivato .Robbie Williams, che -qui sì come previsto- ha presentato una selezione dal suo percorso solista con pezzi tra i quali, come riportano fonti locali, "Let me entertain you", "Rock DJ" e "Angels". Poi, stavolta tutti e cinque, i TT sono tornati al loro pubblico per il primo concerto completo dopo quindici anni. Robbie, per l'entusiasmo dei circa 54.000 spettatori, ha detto: "20 years in the making, 15 years in the waiting, five years deliberating. Ladies and gentlemen, the That That show. I'm very proud to be a part of it all again". Il gruppo ha quindi cantato, tra le numerose canzoni, "Million love songs", "The flood", "Babe", "Everything changes" e -non poteva mancare- "Back for good". Dopo date a Manchester, Cardiff, Dublino, Glasgow, Birmingham e Londra (otto concerti consecutivi al Wembley Stadium) il tour dei TT approderà  allo stadio San Siro di Milano il 12 luglio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.