Jamie Smith (XX) rifiuta la collaborazione con The Streets

Jamie Smith (XX) rifiuta la collaborazione con The Streets

Jamie Smith, batterista e produttore degli XX ha rivelato di essersi rifiutato di collaborare a "Computers and blues", ultimo album di Mike Skinner, meglio conosciuto come The Streets Sebbene Smith si sia dichiarato più volte una grande fan del cantante di Birmingham, l'artista ha confessato, senza scendere troppo nel dettaglio, di aver declinato l'offerta del rapper: "Non mi sembrava una buona idea, ma sono comunque contento che la nostra musica gli piaccia".

Il musicista londinese ha poi continuato: "'Orginal pirate material' è stato uno dei primi dischi della scena garage che ho ascoltato. Appena ho sentito la prima traccia mi son detto: wow!". Smith, lasciando momentaneamente da parte il progetto XX, si è di recente cimentato nella pubblicazione del remixaggio dell'intero ".I'm new here", l'ultimo album di Gil Scott Heron.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.