Musica protagonista al Festival del Cinema di Venezia

Maurizio Porro sul “Corriere della Sera” dedica un articolo alla musica protagonista del Festiva di Venezia, che si apre domani.

Molti infatti i film musicali, da “Vengo” di Tony Gatlif, “musical tzigano dal trascinante effetto balcanico appassionante e sessuale”, a “The man who cried” di Sally Potter, con Johnny Depp nella parte di un altro gitano e la Taraf de Haidoukus, band rumena dal sound alla Bregovic-Kusturica. Ma si parlerà molto anche di colonne sonore, come “la minacciosa partitura quasi non stop del kolossal bellico marino ‘U 571’” (che vede protagonista tra gli altri Bon Jovi) o “la versione sicilian-scespiriana di Romea e Giulietto in ‘Sud Side Stori’, trionfo visivo del modernariato kitch e folk”, ad opera di Roberta Torre, quella di “Tano da morire”, che questa volta punta su Mario Merola e Little Tony (e alla pellicola è dedicato un articolo a parte, firmato da Giuseppina Manin). Ma raccontare con la musica “è un'esigenza sentita anche altrove: ‘Platform’ del cinese Jia Zhang Ke è la storia di una band, su un contesto diverso dai soliti”. Il clou dei film musicali a Venezia è però rappresentato dal documentario di Barbara Kopple, “My generation”, “esempio di ‘Cinema del presente’”, storia di Woodstock, quella del 1969, ma anche quella del '94 e del '99.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.